Sport

Tutti i consigli per prepararsi alle gare

“Quel giorno, non so proprio perché decisi di andare a correre un po’, perciò corsi fino alla fine della strada, e una volta lì pensai di correre fino la fine della città, e una volta lì pensai di correre attraverso la contea di Greenbow. Poi mi dissi, visto che sono arrivato fino a qui tanto vale correre attraverso il bellissimo stato dell’Alabama, e così feci. Corsi attraverso tutta l’Alabama, e non so perché continuai ad andare”. Avete capito di chi sono queste parole? Lui è Forrest Gump, uno dei tanti personaggi amati del cinema che insegna che, nonostante le difficoltà, se si vuole una cosa, la si può raggiungere. Servono dedizione, sacrificio e voglia di farcela.

In tanti pensano che la corsa sia uno sport ideale solo per certe persone, in tanti credono che sia troppo difficile e faticoso. Ma, alla fine, sono solo pregiudizi. Così come quelli rispetto a una gara. “Mi piacerebbe partecipare alla maratona”, avrete pensato. Ma quel piccolo grande sogno si può realizzare, semplicemente volendolo.

Ma come prepararsi a una gara? Prima di tutto, se non ne avete mai fatta una, è importante partire da quelle meno faticose.

La preparazione alla gara

Nel momento in cui decidi di iniziare il tuo allenamento in vista di una gara, ricorda di alternare giornate di sforzo per aumentare resistenza e intensità a giorni di riposo; il consiglio è quello di provare ad allenarti minimo tre volte a settimana, intervallando, quando possibile, il giorno di sforzo a quello di riposo.

In vista della preparazione, puoi scegliere dei percorsi diversi che, ogni giorno, ti consentano di allungare la lunghezza del tragitto per calcolare anche i tuoi progressi. E, come compagno di sforzo, non puoi che scegliere la musica. Scegli la playlist che più si avvicina a i tuoi gusti e non potrai sbagliare!

La settimana prima della gara

I meno esperti penseranno che nella settimana prima della gara si dovranno concentrare gli allenamenti più intensi. Ma no, non è così. In questo momento della vostra preparazione atletica dovete concedervi riposo perché è nelle settimane precedenti che vi siete messi davvero in gioco. In questa fase della preparazione è giusto concedersi una pausa e seguire uno stile di vita sano, dettato da un sonno tranquillo e una nutrizione completa.

Quattro giorni prima della gara, i nutrizionisti e preparatori atletici consigliano di assumere molti carboidrati, come pasta, patate e riso accompagnati da molta acqua. In questa fase della preparazione non devi sforzare troppo il tuo corpo e soprattutto non dovresti cambiare quelle abitudini che, nel corso della preparazione, ti hanno portato benefici.

Il giorno della gara

La colazione è il pasto fondamentale, da assumete qualche ora prima della gara. Prima della corsa è sconsigliato ingerire cibi diversi, ma è più utile seguire la dieta scelta durante l’intero allenamento.

Una volta arrivato al luogo dell’evento e hai la situazione sotto controllo non dimenticare di riscaldarti. Almeno 15 minuti sfruttali per portare benessere al tuo corpo e prepararlo allo sforzo.

Pasta Party, sai cos’è?

Come ti abbiamo accennato è importantissima l’alimentazione all’interno del tuo percorso sportivo in vista della gara. I carboidrati non devono mancare specialmente la settimana prima. Ecco perché molte volte, prima di una maratona, vengono organizzati i pasta party.

Sapevi della loro esistenza? Sono delle vere feste in cui gli atleti possono fare il pieno di carboidrati, indispensabili per la preparazione alla gara perché aiutano a migliorare le prestazioni. Assumendo i carboidrati, infatti, si massimizzano i livelli di glicogeno nei muscoli e questo porta all’atleta maggiore energia.

Una macchina non funzionerebbe senza benzina, così come un corpo senza carboidrati.

L’alimentazione

Se, in vista di una gara, devi prepararti sotto un punto di vista tecnico, non puoi dimenticare quanto sia importante anche la preparazione del tuo corpo. È fondamentale avere un occhio più attento rivolto all’alimentazione.

Ricordati di basarti su una dieta varia e sana, escludendo qualsiasi tipo di cibo spazzatura o alcolici. Entrambi, infatti, possono portare a diminuire le tue prestazioni.

Nel momento in cui ci si prepara a una gara è necessario migliorare la propria dieta, mangiando frutta, verdura, prodotti integrali e bibite a basso contenuto calorico. Assolutamente vietato seguire diete particolari che eliminano elementi fondamentali per il benessere fisico.

Le scarpe per una gara di corsa

Se sei un runner esperto saprai che è molto rischioso indossare un paio di scarpe nuove il giorno della gara. È consigliabile, invece, utilizzare il paio usato per l’allenamento o comunque uno che, sei sicuro, non causi vesciche.

Se invece sei alle prime corse, è importante che le scarpe che scegli siano ammortizzate e abbiano il tallone sollevato rispetto la pianta del piede. In qualsiasi negozio di articoli sportivi trovi la sezione running dove puoi scegliere modello e colori in base alle tue preferenza.

L’abbigliamento da corsa

Gli indumenti che scegli per la corsa devono essere comodi. Se corri all’aperto evita di vestirti eccessivamente, sfatiamo il mito che più vestiamo pesanti, più sudiamo e più perdiamo peso.

Oltre a un paio di pantaloncini corti, concentrati sulla scelta delle calze. Anche queste devono essere specifiche per la corsa per evitare che si formino le vesciche.